Due donne di Lodi in Tribunale senza controlli: dovevano testimoniare. Scatta in ritardo la procedura di sicurezza

Messina, 25 febbraio 2020

Come sono potute giungere in Tribunale a Messina le due donne di Lodi, centro del primo dei focolai italiani di Coronavirus, senza essere sottoposte al benché minimo controllo è qualcosa che deve essere acclarato. Le due signore dovevano testimoniare in un processo. Quando sono scattate le procedure di controllo le due donne erano già all’interno del Tribunale ed in città da tempo. Una delle due al momento del controllo sanitario ha presentato qualche linea di febbre. Ambedue sono state sottoposte al tampone. Le due donne sarebbero adesso al Policlinico in isolamento e sulla loro condizione è posta (ADESSO) la massima attenzione. Una mancanza di informazione ed un ritardo di intervento che lascia senza parole. La foto in copertina è stata inviata alla stampa da un avvocato.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: