Lodi (Mi), 6 febbraio 2020

E’ deragliato il treno ad alta velocità “Freccia Rossa” che da Salerno era diretto a Milano. E’ accaduto alle prime ore dell’alba tra Casalpusterlengo Livraga ed Ospedaletto Lodigiano. Due sono le vittime, due ferrovieri in servizio sul treno ed una trentina di feriti tra i viaggiatori delle prime carrozze. I morti sono Giuseppe Cicciù di 52 anni e Mario Di Cuonzo di 59 anni. Il deragliamento è avvenuto alle 5.35 con il fuori rotaia della motrice che si è staccata dal resto del convoglio schiantandosi contro una cabina elettrica a margine dei binari. Il secondo vagone, deragliato anch’esso, è rimasto piegato su un fianco. In quel punto, in aperta campagna, erano stati effettuati da poco lavori di manutenzione. Si indaga sulle modalità del deragliamento.

Leave a Reply

  • (not be published)