Musumeci: “migranti, dopo sbarco, in quarantena a Pozzallo, Lampedusa e Messina”

Palermo, 23 febbraio 2020

E’ terminato lo sbarco dei 276 migranti a bordo dell’Ocean Viking, la nave di Sos Mediterranee e Medici senza frontiere, nel porto di Pozzallo.

Aumentate le misure di prevenzione sanitaria dopo l’emergenza del coronavirus con tutti gli operatori impegnati a vario titolo nello sbarco dotati di mascherina. Prima a bordo è salito il medico di bordo Vincenzo Morello per le prime visite dei migranti. Tutti i migranti resteranno in quarantena nell’hot spot di Pozzallo, mentre l’equipaggio rimarrà a bordo della nave. E’ il secondo sbarco che avviene a Pozzallo dopo l’emergenza del Coronavirus, il primo era stato il 2 febbraio scorso e dall’Open Arms erano sbarcati 363 migranti recuperati in mare in cinque operazioni di soccorso. “Non c’è alcuna preoccupazione di fondo per questo sbarco di 274 migranti perché la situazione sanitaria è sotto controllo e rispetto a prima non è cambiato nulla. Lo dice Roberto Ammatuna, sindaco di Pozzallo.

Stesse misure saranno adottate anche per sbarchi di migranti nei porti di Messina e di Lampedusa. Lo afferma il presidente della Regione, Nello Musumeci.
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp con noi