Messina, 16 febbraio 2020

Abbandono ed un’interpretazione della movida tutta personale stanno rendendo una delle vie più importanti del centro un punto troppo “caldo” in città. La via Primo Settembre, arteria di collegamento all’importantissima piazza Duomo è ormai da anni chiusa ed abbandonata a sé stessa. Ed ogni venerdì e sabato, con incredibile precisione, fa parlare negativamente di sé. Così nella notte tra venerdì e sabato appena trascorsi, una bottiglia diventa un’arma da scagliare contro una delle vetrine dei negozi “fantasma” di una via che sembra destinata a morire. Qualcuno parla di un’ennesima lite: gli effetti si vedono. I commercianti (i pochi rimasti che non abbiano a che fare con drink e food) sono stanchi ed ormai rassegnati, mentre l’Amministrazione lancia una nuova idea di isola pedonale che dovrebbe partire con il nuovo PGTU. Ma qui è ormai emergenza sicurezza e decoro. Troppo alcool, pochi controlli, in una strada che dovrebbe essere piantonata dalle forze dell’ordine.

Leave a Reply

  • (not be published)