Messina – PIANO DEL TRAFFICO: CISAL, “GESTIRE LA ‘RIVOLUZIONE’ PER MIGLIORARE LA QUALITA’ DELLA VITA !!!”

Messina, 12 febbraio 2020

La strada sembra ormai segnata: dopo oltre vent’anni, Messina si doterà di un nuovo Piano Generale del traffico Urbano.

            La CISAL, in attesa di esaminare nel dettaglio tutti gli allegati alla Delibera di Giunta n. 80 del 11/02/2020, esprime intanto la soddisfazione per l’accoglimento di buona parte delle osservazioni a suo tempo presentate ed evidenziato nello specifico documento dedicato alle “controdeduzioni alle proposte progettuali” (allegato).

            Pur restando in piedi un moderato scetticismo per la mancanza di un organico riferimento al PUMS (Piano Urbano Mobilità Sostenibile), non si può che rilevare come le diverse soluzioni che stanno emergendo dalla prima lettura del “Piano” vanno nella direzione di adeguare la viabilità a mutate prospettive ed esigenze con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e valorizzare gli aspetti paesaggistici, culturali ed economici del tessuto urbano.

            L’idea di unire le due zone pedonali (Duomo e Cairoli) è certamente da apprezzare e può rappresentare un volano di sviluppo turistico commerciale se coniugata con sistemi di mobilità sostenibile con particolare riferimento al bike-sharing e sistemi alternativi di trasporto elettrici.

            La gestione di questa vera e propria “rivoluzione”, soprattutto nella fase di avvio, sarà a nostro avviso determinante per il successo finale ed in tale ottica non possono che sposarsi le riflessioni già lanciate dal Presidente della Commissione Urbanistica, Biagio Bonfiglio, in merito alla propedeuticità del potenziamento del servizio pubblico e della realizzazione dei parcheggi d’interscambio , elementi a cui deve aggiungersi, a nostro avviso, l’indispensabile  rafforzamento dell’organico della Polizia Municipale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *