Furto negozio cinese: è in osservazione il giovane ferito stamane. Convalidato arresto dell’autore del ferimento.

Messina, 4 febbraio 2020

Si trova all’ospedale Piemonte il giovane di nazionalità cinese ferito stamane durante un tentativo di furto del suo negozio sito in piazza Stazione. Ha subito un ematoma cerebrale ed è in osservazione per le prossime 12 ore al fine di scongiurare il sopraggiungere di un’eventuale emorragia cerebrale. Il giovane commerciante aveva sorpreso sul fatto un altro giovane, R.A. classe 1987, intento ad asportare dagli scaffali merce esposta nel negozio del centro messinese ed a nasconderla nel suo giubbotto. Ne è nata una colluttazione dalla quale è scaturito un inseguimento da parte del commerciante che è stato così trascinato per un centinaio di metri dal malvivente fino al punto di impatto contro un cordolo di cemento della tranvia, rotto in quel punto. Un colpo che ha fortemente intontito il giovane cinese facendolo rovinare a terra. Grave il fatto che l’unica autoambulanza del 118 disponibile sia dovuta arrivare da Castanea, dopo molti minuti dal ferimento.

il negozio di piazza Stazione

R.A. è fuggito dopo il fatto riuscendo inizialmente a far perdere le proprie tracce ma gli agenti della Polizia Municipale, sezione Polizia Giudiziaria, sezione RadioMobile con l’ausilio delle Volanti e della Squadra Mobile sono riusciti ad identificare il giovane in fuga e ad arrestarlo al villaggio UNRRA.

Oltre ai reati contestati sono stati anche addebitate le violazioni al Codice della Strada, l’omissione di soccorso e la guida senza patente. Il giovane messinese avrebbe a suo carico numerosi precedenti penali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *