I Carabinieri arrestano quattro persone a Messina

Messina, 24 gennaio 2020

Negli ultimi giorni, nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, i Carabinieri della Compagnia di Messina Centro e della Compagnia Messina Sud hanno arrestato quattro persone: due in esecuzione di distinti ordini di carcerazione per l’espiazione di pena detentiva emessi dall’Autorità Giudiziaria peloritana, una in flagranza di reato, per evasione dagli arresti domiciliari e la quarta in esecuzione di una misura cautelare in carcere.

Nello specifico, ieri pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Messina Giostra, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, hanno il 44enne messinese F.M. già noto alle forze dell’ordine. Il provvedimento cautelare in carcere sostituisce, aggravandola, la misura cautelare degli arresti domiciliari cui l’uomo era già sottoposto.

Durante la sottoposizione agli arresti domiciliari, i Carabinieri della Stazione di Giostra avevano accertato che F.M.. aveva violato le prescrizioni poiché era stato trovato fuori dal proprio domicilio senza alcuna autorizzazione. Pertanto a seguito delle segnalazioni dei Carabinieri, il Tribunale di Messina ha disposto a carico dell’uomo la custodia cautelare in carcere. Ultimate le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nel pomeriggio di mercoledì 22 gennaio, i Carabinieri della Stazione di Messina Gazzi hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura Generale di Messina, nei confronti di A.A., 29enne messinese, già noto alle forze dell’ordine, che dovrà scontare, in regime di detenzione cautelare in carcere, la pena di 4 anni e 4 mesi di reclusione a seguito di condanna per i reati di furto, evasione e danneggiamento in concorso, commessi in Messina nel periodo compreso tra settembre 2012 ed agosto 2014. Ultimate le formalità di rito, il giovane è stato condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Sempre mercoledì pomeriggio, i Carabinieri della Stazione di Messina Camaro hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dal Tribunale di Messina, a carico di C.A., 44enne messinese, già noto alle forze dell’ordine. I militari dell’Arma hanno rintracciato ed arrestato l’uomo che dovrà scontare, in regime di detenzione in carcere, la pena di 4 anni e 1 mese poiché riconosciuto responsabile di plurimi reati di furto aggravato in abitazione, commessi in Messina nel periodo dal 1998 al 2009. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Infine, la sera del 22 gennaio scorso, i Carabinieri della Stazione di Messina Bordonaro, nel corso dei servizi di controllo delle persone sottoposte agli arresti domiciliari, hanno arrestato, in flagranza di reato, il 25enne messinese C.L. già noto alle forze dell’ordine, per il reato di evasione dal regime degli arresti domiciliari cui si trovava sottoposto.

I militari dell’Arma hanno sorpreso l’uomo fuori dal proprio domicilio senza alcuna autorizzazione e lo hanno arrestato in quanto ritenuto responsabile del reato di evasione.

Nella mattinata di ieri, l’uomo è stato tradotto dinnanzi al Giudice del Tribunale di Messina che ha convalidato l’arresto effettuato dai Carabinieri, confermando nei suoi confronti la misura cautelare degli arresti domiciliari.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: