a

La Sicilia in tempo reale

 

Coppia di cinesi con sospetto coronavirus su nave da crociera a Civitavecchia. Bloccati seimila passeggeri

Savona, 30 gennaio 2020

Sono seimila i passeggeri bloccati a bordo della nave Costa Smeralda della Costa Crociere a Civitavecchia, a causa della febbre che ha colpito due passeggeri di nazionalità cinese. Sono marito e moglie e presentano febbre e problemi respiratori. Il sospetto è che avessero contratto il coronavirus prima della partenza nel loro Paese di origine e che l’influenza si sia manifestata a bordo. Il rischio è il contagio che in un ambiente così limitato come una nave da crociera la coppia possa inavvertitamente aver diffuso. I medici dello Spallanzani sono a bordo e stanno effettuando i test per accertare se si tratta di coronavirus e di che variante si tratti. Quello più temibili è proprio il MERS che sta imperversando in Cina.

AGGIORNAMENTO – FONTE ANSA

La nave crociera ‘Costa Smeralda’, attraccata al porto di Civitavecchia nelle ultime ore, durante il suo tour aveva fatto tappa a Marsiglia, Barcellona e Palma di Maiorca. La coppia era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera. Sul posto, per gestire le operazioni all’interno del porto, è intervenuta la Capitaneria di Porto.

“Siamo in attesa di conoscere l’esito delle verifiche ancora in corso, ma tutto quello che andava fatto è stato fatto. La situazione è sotto controllo e al momento non risulta che vi siano motivi di preoccupazione a bordo”, dice il comandante della direzione marittima del Lazio della Guardia Costiera Vincenzo Leone.

“La situazione è sotto l’attento controllo di tutti gli enti coinvolti, compreso il Comune – afferma il sindaco di Civitavecchia Ernesto Tedesco -. Le autorità sanitarie e marittime si sono immediatamente attivate. Si stanno seguendo tutti i protocolli previsti e terremo costantemente monitorato il caso, grazie all’ottimo lavoro che stanno svolgendo il direttore generale dell’Asl Roma 4 Giuseppe Quintavalle e il Comandante del porto Vincenzo Leone”. 

AGGIORNAMENTO ORE 12.00 – FONTE ANSA

Due turisti, moglie e marito, cinesi di Hong Kong, sono in isolamento nell’ospedale di bordo di una nave della Costa Crociere ferma al porto di Civitavecchia. Solo la donna ha febbre, secondo Costa Crociere. Il compagno non ha manifestato sintomi. Già nel pomeriggio si avranno i risultati delle analisi effettuate stamattina. I medici dello Spallanzani, intervenuti subito sul posto, hanno visitato moglie e marito cinesi con febbre e problemi respiratori. La coppia, attualmente in isolamento sulla nave, era arrivata da Hong Kong all’aeroporto Malpensa di Milano lo scorso 25 gennaio per poi dirigersi a Savona, dove è salita sulla nave per la crociera.

I due, provenienti da Macao, sono stati posti in isolamento in ambienti separati dello spazio sanitario della nave. L’isolamento del compagno è stato fatto per precauzione. La coppia, salita a Savona alcuni giorni fa, era arrivata in Italia a Malpensa il 25 gennaio. 

Arrivano intanto alcuni racconti dai croceristi fermi: “La cabina della coppia di Hong Kong sulla nave è stata isolata e loro sono chiusi lì con i medici. Ci hanno detto che è la donna ad avere la febbre molto alta, mentre suo marito lo stanno visitando per precauzione. Siamo arrivati in mattinata, tornando da Palma di Maiorca. Certo, siamo un po’ preoccupati. Dalla nave, a parte i medici, non scende e non sale nessuno. Qualcuno, che ha solo l’influenza, è rimasto in cabina. È una vacanza che rischia di finire come un incubo, speriamo di scendere presto”. 

Written by
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: