Case D’Arrigo: De Luca “solo l’inizio. Aree dismesse all’iniziativa privata in cambio di case per il Risanamento”

Messina, 27 gennaio 2020

Con la demolizione delle Case D’Arrigo e l’assegnazione di 34 alloggi ad altrettante famiglie inizia una nuova fase del Risanamento di Messina. Uno sbaraccamento questo realizzato nell’ambito dei lavori finanziati per la via Don Blasco. Ed il Sindaco Cateno De Luca illustra la nuova strategia: “Adesso si lavorerà su piani diversi. Non solo per mezzo dell’acquisizione di immobili esistenti ma sulla realizzazione di immobili nuovi per i quali abbiamo già avuto finanziamenti consistenti e si agirà anche con la strategia delle permute. Prenderemo interi quartieri e li metteremo a bando a patto che della realizzazione di nuove abitazioni una parte andrà al Risanamento. Dunque tre fronti invece che solo uno che ci farà risparmiare e guadagnare il tempo perduto”.

Soddisfazione del presidente di Arismé avvocato Marcello Scurria presente alle operazioni unitamente al Vicesindaco Salvatore Mondello; gli Assessori, ai Fondi Europei, Carlotta Previti, e alle Politiche Sociali e della Casa, Alessandra Calafiore; il CDA di A.RIS.ME’ . Presenti anche Giorgio Martini e Riccardo Monaco dirigenti responsabili dell’Autorità di Gestione del PON Metro .

Presente all’inizio dei lavori anche l’Assessore Regionale Falcone che ha effettuato un sopralluogo nelle case che verranno abbattute.

Post Tags
Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: