REGIONE SICILIA – M5S: “Ddl esercizio provvisorio con norme completamente estranee. Governo che si conferma senza idee né bussola”

PALERMO 8 gennaio 2020

Il ddl che istituisce l’esercizio provvisorio è sbagliato nella sostanza e nella forma, visto che non ha nulla a che  vedere con la gestione provvisoria in dodicesimi, cui Musumeci sembra affezionatissimo, e non a caso è la seconda volta consecutiva che ci ricorre. Il ddl, tra l’altro non sembra interessare più di tanto alla maggioranza,  che non ha fatto nulla per difenderlo, se è vero che nella seduta di oggi in commissione Cultura questa era presente con un solo deputato”. 

Lo dichiarano i deputati regionali del Movimento 5 Stelle all’Ars.
In commissione Cultura – dicono i deputati –  abbiamo espresso parere negativo, in commissione Bilancio ci impegneremo a presentare degli emendamenti per rivedere l’istituzione del fondo di 16 milioni previsto all’articolo 7 dal governo, che è un po’ un assegno in bianco in mano all’esecutivo e che è stato bacchettato pure dagli uffici per i quali  ‘sarebbe auspicabile che l’articolo venisse formulato con maggiore chiarezza e dettaglio, in ossequio al principio di legalità”.

Il governo regionale – concludono i deputati – faccia chiarezza sulla ripartizione dei fondi dell’articolo 7 e si assuma la responsabilità dei tagli che sarà necessario operare e delle categorie che saranno penalizzate, visto che lo stanziamento è palesemente insufficiente”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WhatsApp con noi