Polizia Municipale: scoperta nuova casa d’appuntamento in via CENTONZE. Denuncia per il proprietario dell’immobile.

Messina, 8 dicembre

Un dignitosissimo e centralissimo appartamento in via Centonze, dotato di ben tre porte di ingresso, all’interno del quale, però, si esercitava il mestiere più vecchio del mondo. Lo hanno scoperto gli uomini della Polizia Municipale al comando del Comandante Vicario Giovanni Giardina, nella tarda serata di ieri.

Gli agenti si sono fatti aprire con uno stratagemma ed hanno fatto irruzione nell’appartamento dove hanno trovato ed identificato due persone, un uomo ed una donna che svolgevano “attività” di prostituzione ed una quantità enorme di profilattici, oggetti erotici di vario tipo, vari cellulari e circa 800 euro in contanti. Gli uomini della Municipale hanno provveduto a rilevare la proprietà dell’immobile locato alla donna per procedere alla denuncia all’Autorità Giudiziaria del proprietario ai sensi della Legge Merlin, 20 febbraio 1958, n. 75 .

Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: