Natale 2019: il Giardino delle luci, la documentazione mancante, De Luca ed il piede di porco

Messina, 10 dicembre

Il Giardino delle luci a piazza Cairoli ha riacceso le luminarie, e questo ad oggi è acclarato. Ma Cateno De Luca annuncia una diretta Facebook di “fuoco” con tanto di piede di porco in mano: “O mi danno la documentazione richiesta o smonto personalmente tutto“. Quale documentazione ha richiesto il Sindaco di Messina, probabilmente pentitissimo di essersi imbarcato in questa storia che è diventata una barzelletta?

LA CONFORMITA’ E LA NORMATIVA SULLE LUMINARIE A PORTATA DI MANO E NEI PASSAGGI DI PERSONE

Trattandosi di luminarie e di tensione elettrica è molto probabile che il Sindaco si aspetti di ricevere oggi la CONFORMITA’ delle installazioni. Cioè che le luminarie rispettino la normativa prevista: ” E’ opportuno che le luminarie alimentate direttamente dalla rete a 230V non siano a portata di mano delle persone presenti al suolo o nelle posizioni praticabili dei fabbricati come porte, finestre, balconi ecc…Le luminarie alimentate a bassissima tensione di sicurezza (SELV) possono essere installate anche a portata di mano“.

Altra problematica potrebbe essere quella dell’occupazione suolo e della facoltà di poter incassare direttamente il prezzo di ingresso.

Insomma sembra facile così come sembra finita questa storia. Ma non lo è.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *