CARO AEREI: La Regione tende la mano ai siciliani al Nord. Sconti bus contro i biglietti cari

PALERMO, 10 DIC – Il governo Musumeci tende una mano agli studenti siciliani che si trovano al Nord e che rischiano di non potere rientrare in Sicilia per il periodo natalizio, a causa delle proibitive tariffe aeree. Attraverso l’Azienda siciliana trasporti – una delle partecipate dalla Regione – saranno messi a disposizione per i giovani fuorisede fino a otto pullman, a un costo simbolico per viaggiatore che va dai 10 ai 30 euro.
    “Di fronte al cinismo dei vertici Alitalia e all’insensibilità del governo centrale – spiega il presidente Nello Musumeci – la Regione viene in soccorso di quegli studenti fuori sede, impossibilitati a sopportare il vergognoso costo del biglietto aereo che in alcuni casi supera gli 800 euro. E’ una battaglia per la giustizia che condurremo senza tregua”.
    Il servizio, che inizia a Milano e prevede una sosta a Roma e una a Napoli, sarà offerto dal 20 al 23 dicembre e dal 5 al 7 gennaio. Le prenotazioni si ricevono all’Ast. Nei prossimi giorni tutti i dettagli sui siti di Regione e Ast. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *