PAPARDO: in coma dopo aver partorito una bimba morta. Quattro i medici indagati

Messina, 29 novembre

Si trova in coma farmacologico la giovane donna che quattro giorni fa era stata sottoposta a parto cesareo dopo la morte in grembo della sua bimba. Nell’immediatezza dell’intervento la donna si sarebbe aggravata a causa di un’emorragia interna inducendo i medici a porla in stato di coma farmacologico. Ai fatti tragici è seguita la denuncia da parte dei familiari e la Procura di Messina ha notificato quattro avvisi di garanzia a carico del ginecologo che seguiva la donna e di altri tre medici del Papardo. Titolare dell’inchiesta è il Sostituto Procuratore dottoressa Anna Maria Arena. Legale della famiglia l’avvocato Fortunato Strangi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *