Fumo su traghetto per Villa, trasbordati i passeggeri su motovedetta della Guardia Costiera

Messina, 28 novembre

Pomeriggio intenso per la Guardia Costiera di Messina e Reggio Calabria impegnata nelle attività di assistenza e soccorso dei passeggeri a bordo della nave traghetto “Villa San Giovanni” con principio di incendio a bordo. È stato il locale centro VTS, che ha il compito di controllare e monitorare il traffico nello Stretto di Messina, a notare nelle prime ore del pomeriggio un’abbondante scia di fumo bianco provenire dalla fiancata della nave. Una volta contattato il comando di bordo che confermava l’emergenza, veniva dunque avviato il dispositivo di soccorso con l’impiego di tre motovedette della Guardia Costiera e della unità navale M03 dei Vigili del Fuoco, nonché allertato un rimorchiatore di stanza nel porto di Messina. La nave veniva raggiunta dai mezzi di soccorso e, allo scopo di prevenire e scongiurare pericoli per la vita umana, si provvedeva a mettere in salvo tutti e 22 i passeggeri trasbordandoli sulla motovedetta della classe 200 ed a sbarcarli nel porto di Reggio Calabria ove, ad attenderli, vi era personale sanitario del SUEM 118. Il traghetto, scortato dalle unità di soccorso, veniva condotto dal rimorchiatore Megrez nel porto di Reggio Calabria, ove immediatamente si provvedeva a sbarcare i mezzi pesanti presenti a bordo ed ad effettuare le prime verifiche del caso. Grazie all’azione del personale dei Vigili del Fuoco, intervenuto sul posto con il nucleo Sommozzatori e propri mezzi antincendio, si provvedeva ad ispezionare i locali interessati dall’evento ed alla definitiva messa in sicurezza degli stessi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: