Tragedia di Barcellona P.G. : conferiti gli incarichi per l’esame autoptico delle vittime. Gli indagati innanzi al PM De Micheli

Barcellona P.G. (Me), 24 novembre

Omicidio colposo, lesioni colpose ed incendio, queste le imputazioni con le quali sono stati iscritti nel registro degli indagati Vito Costa titolare della omonima ditta di produzione di fuochi d’artificio di contrada Femminamorta dove si è verificata la doppia esplosione che ha provocato 5 vittime e due feriti gravi, e Corrado Bagnato, imprenditore titolare della ditta di lavori che era impegnata in quel momento all’interno del magazzino adibito a deposito di polvere pirica. I due indagati sono comparsi ieri innanzi al PM dottor Matteo De Micheli del Tribunale di Barcellona P.G., con i propri legali di fiducia, avvocati Salvatore Carabello del Foro di Ragusa, difensore di Vito Costa, e Giovanni Pino del foro di Barcellona P.G. e Vittorio La Torre in qualità di difensore di fiducia e di difensore d’ufficio di Corrado Bagnato. C’era anche il legale di una delle parti offese, l’avvocato Paolo Pino, difensore di fiducia di Giada Pantè, moglie di Giovanni Testaverde, una delle cinque vittime delle esplosioni.

Sono stati così nominati i consulenti tecnici di parte degli indagati ed il CTU del Tribunale: per Corrado Bagnato è stato nominato consulente tecnico il dottor Antonino Buondì, con studio in Messina , per Vito Costa è stata nominata la dottoressa Daniela Sapienza della Medicina Legale del Policlinico di Messina, per la parte offesa la dottoressa Caterina Fabiano di Mili Marina .

Anche il Tribunale ha nominato il proprio consulente tecnico affidando l’incarico alla dottoressa Elvira Spagnolo Ventura, dell’Istituto di Medicina Legale di Palermo.

Le vittime dell’esplosione ricordiamo sono state 5: Vito Mazzeo, Fortunato Porcino, Giovanni Testaverde, Tahar Mohamed Mannai, Venera Mazzeo. Rimasero feriti gravemente Bartolomeo Antonino Costa, figlio di Vito, e Antonino Bagnato figlio di Corrado.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: