Bilanci falsi Comune di Catania, M5S: “Amara conferma delle nostre denunce, adesso Bianco si dimetta dall’Anci”

CATANIA (22 novembre 2019) – “Arriva l’amara conferma di quello che abbiamo denunciato per anni in tutte le sedi istituzionali e non solo. Abbiamo presentato atti parlamentari alla Camera dei deputati, a cura di Giulia Grillo, nella scorsa legislatura, e anche all’Ars, per iniziativa di Gianina Ciancio, per chiedere che si attivassero con urgenza accurate ispezioni al Comune di Catania. La situazione dei bilanci appariva infatti gravissima già dopo i rilievi della Corte dei Conti, mossi tra il 2014 e il 2016, che inchiodavano la giunta Bianco, facendo emergere un quadro drammatico delle finanze comunali”. 

Lo affermano i parlamentari nazionali e regionali della deputazione catanese del Movimento 5 Stelle, insieme ai consiglieri comunali, dopo aver appreso della maxi-inchiesta giudiziaria sui bilanci truccati del Comune di Catania. 

“Inspiegabilmente – aggiungono – la questione, pur nota a tutti perlomeno nelle grandi linee, ancora non era emersa in tutto il suo disastroso spessore e attraverso l’ufficialità di un’inchiesta giudiziaria vera e propria, con amministratori del passato che diventano indagati dai nomi eccellenti. Alla luce di quanto accaduto, riteniamo opportuno che Enzo Bianco compia un gesto di buon senso e faccia un passo indietro dalla recentissima nomina al vertice dell’Anci”. 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: