Gioveni: “Delibera anti-dissesto: a un anno esatto dal voto si rendiconti in Aula”

Messina 21 novembre

“Il sindaco De Luca riferisca in Aula prima della fine dell’anno le risultanze della seconda verifica semestrale sul piano di riequilibrio rimodulato e votato dal Consiglio Comunale il 23 novembre scorso!”

E’ questa la richiesta del consigliere comunale Libero Gioveni alla luce  del primo anno esatto già trascorso dalla serata in cui, alla fine della maratona sul
“salva Messina”, il Civico Consesso approvò la rimodulazione della delibera anti-dissesto.

Le somme recentemente accreditate dal Ministero sono certamente un buon presagio su ciò che tutti ci auguriamo possa accadere nei prossimi mesi per un pronunciamento positivo del piano di riequilibrio – afferma Gioveni – ma nel frattempo non possiamo rischiare di mettere in dubbio la sostenibilità dello stesso, per cui il monitoraggio delle varie voci, oltre che essere necessario, diventa fondamentale nell’interlocuzione da mantenere costantemente con il Ministero.

Appare anche superfluo rimarcare quali e quante voci o settori vadano monitorati
 più di altri – prosegue il consigliere. Fra tutti, per esempio, oltre alla delicata questione ATM, non si può non tenere conto dell’esito della prima tranche d
i transazioni sottoscritte con i creditori che forse, rispetto alle originarie aspettative sull’abbattimento del debito, non sembra abbia dato i risultati sperati.

Si rende quindi necessario – conclude Gioveni – convocare una seduta straordinaria del Consiglio Comunale in cui il sindaco De Luca possa presentare all’Aula un report o una relazione consuntiva dell’andamento del piano per comprendere se le previsioni di rientro dal debito si stiano meticolosamente rispettando.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *