Barcellona P.G. : le scintille di un flex causa delle esplosioni. Aperta inchiesta per strage colposa

Barcellona Pozzo di Gotto (Me), 21 novembre

All’indomani delle due esplosioni che hanno tolto la vita a 5 persone e ferito gravemente due restano la cenere e gli interrogativi su come sia accaduto. La Procura apre un’inchiesta per strage colposa. Sarebbero state infatti le scintille di un flex adoperato dagli operai di una ditta esterna che stava montando un cancello ad innescare la prima esplosione cui è seguita la seconda più potente. All’interno del deposito c’erano nove persone nel momento del boato. Un effetto domino che ha coinvolto tutte le sostanze esplodenti contenute nei locali adibiti a deposito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *