Vigili del fuoco morti ad Alessandria: la Polizia di Messina rende omaggio ai tre caduti. Domani i funerali.

Messina, 7 novembre

Come ieri a Palermo, oggi anche a Messina la Polizia di Stato ha reso omaggio ai tre vigili del fuoco morti durante le operazioni di spegnimento di un incendio a Quargnento in provincia di Alessandria. Così il Capo di Gabinetto della Questura di Messina dottor Enzo Coccoli ed il dottor Giovanni Puglionisi, dirigente dell’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato di Messina, hanno deposto dei fiori presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina. Davanti al picchetto d’onore di Vigili ha accolto i dirigenti della Polizia di Stato, il comandante provinciale ingegner Giuseppe Biffarella. I due dirigenti hanno stretto la mano e rappresentato il cordoglio di tutta la Polizia di Stato a tutti i vigili del fuoco.

Fiori davanti al cancello dell’edificio esploso a Quargnento, nell’Alessandrino, 06 novembre 2019. Sono riprese oggi le operazioni di scavo tra le macerie dell’edificio di due piani esploso lunedì notte a Quargnento, vicino ad Alessandria. L’area – secondo quanto ha riferito Luca Cari, portavoce dei vigili del fuoco – è stata ‘bonificata’. ANSA / Girod Benoit

Si svolgeranno domani nel Duomo di Alessandria i funerali di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco che nella notte tra lunedì e martedì sono morti a Quargnento nell’esplosione che ha distrutto una cascina. Il comune di Alessandria ha proclamato il lutto cittadino. Lo stesso hanno fatto quelli di Quargnento, di Valenza, dove abitava Triches, e di Gavi, paese di origine di Gastaldo.

In giornata la camera ardente, allestita presso la sede del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Alessandria.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: