Vigili del fuoco morti ad Alessandria: la Polizia di Messina rende omaggio ai tre caduti. Domani i funerali.

Messina, 7 novembre

Come ieri a Palermo, oggi anche a Messina la Polizia di Stato ha reso omaggio ai tre vigili del fuoco morti durante le operazioni di spegnimento di un incendio a Quargnento in provincia di Alessandria. Così il Capo di Gabinetto della Questura di Messina dottor Enzo Coccoli ed il dottor Giovanni Puglionisi, dirigente dell’ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia di Stato di Messina, hanno deposto dei fiori presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina. Davanti al picchetto d’onore di Vigili ha accolto i dirigenti della Polizia di Stato, il comandante provinciale ingegner Giuseppe Biffarella. I due dirigenti hanno stretto la mano e rappresentato il cordoglio di tutta la Polizia di Stato a tutti i vigili del fuoco.

Fiori davanti al cancello dell’edificio esploso a Quargnento, nell’Alessandrino, 06 novembre 2019. Sono riprese oggi le operazioni di scavo tra le macerie dell’edificio di due piani esploso lunedì notte a Quargnento, vicino ad Alessandria. L’area – secondo quanto ha riferito Luca Cari, portavoce dei vigili del fuoco – è stata ‘bonificata’. ANSA / Girod Benoit

Si svolgeranno domani nel Duomo di Alessandria i funerali di Antonio Candido, Marco Triches e Matteo Gastaldo, i tre vigili del fuoco che nella notte tra lunedì e martedì sono morti a Quargnento nell’esplosione che ha distrutto una cascina. Il comune di Alessandria ha proclamato il lutto cittadino. Lo stesso hanno fatto quelli di Quargnento, di Valenza, dove abitava Triches, e di Gavi, paese di origine di Gastaldo.

In giornata la camera ardente, allestita presso la sede del Comando provinciale dei vigili del fuoco di Alessandria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *