AMAM e IACP, insieme per verificare il debito e debitori

Messina, 6 novembre

Amam e Iacp seduti ad un tavolo congiunto per raggiungere l’obiettivo di ripianare un debito che non è direttamente riferibile a IACP ma ai diretti fruitori dell’acqua non pagata. Così si procederà a verificare importi e debitori per mezzo di un’anagrafica grazie alla convocazione dei rappresentanti legali degli stabili IACP che dovranno fornire l’elenco dei residenti. Verranno così emesse bollette singole per il totale del debito maturato fino ad oggi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: