De Luca propone la cittadinanza onoraria per Antonio De Simone, commissario dell’Autorità Portuale di Messina

Messina, 31 ottobre

E’ con un post (ovviamente) che il sindaco di Messina Cateno De Luca esprime la sua volontà di proporre al Consiglio Comunale di tributare la cittadinanza messinese onoraria all’ex presidente dell’Autorità Portuale di Messina, Antonio De Simone. De Simone, campano, ammiraglio della Marina Militare, ha vissuto a Messina momenti importanti ma anche molto tristi come la tragedia della nave Sansovino, nella quale perdettero la vita i tre marittimi Cristian Micalizzi di Messina, Gaetano D’Ambra di Lipari e Santo Parisi di Terrasini. Insomma una cittadinanza che De Simone la meriterebbe tutta, almeno secondo quanto scrive De Luca: “Grazie Antonio! Sei stato un eccellente presidente/commissario dell’autorità portuale di Messina per oltre oltre sette anni. Hai amato concretamente la nostra città con azioni di rilancio e riqualificazione della zona Falcata garantendo una concreta e strategica prospettiva alla nostra comunità. La città di Messina rende onore e merito all’Ammiraglio ANTONIO DE SIMOME per l’eccellente e costante azione che ha svolto in questi anni. Intendo ricambiare questo amore con l’attribuzione della cittadinanza onoraria che proporrò di deliberare al più presto al Consiglio Comunale. Un caro abbraccio ANTONIO con un sincero arrivederci per la cerimonia di attribuzione della nostra fraterna cittadinanza“. Ovviamente adesso “la palla” al Consiglio Comunale.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: