Ventinovenne messinese muore di infarto fulminante mentre gioca a calcetto

Messina, 11 ottobre

Un 29 enne messinese, Giuseppe Sorrenti è morto ieri sera poco dopo le 21 stroncato da un infarto massivo a Lido di Camaiore (Lucca). Il giovane ingegnere navale come tutti i giovedì era appena entrato in campo per la rituale partita di calcetto ma da subito ha accusato un forte dolore al petto, soccorso dagli amici è stato portato al bar della struttura in attesa del personale del 118 prontamente avvisato. Giunti sul posto i sanitari decidevano di trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale Versilia di Camaiore. Qui nonostante una rianimazione avanzata dopo un’ora purtroppo ne è stato dichiarato il decesso. Intanto prima al campo di calcetto e poi in ospedale si sono recati i carabinieri del posto per cercare di ricostruire i tragici momenti che hanno portato in giovane ingegnere messinese, tra l’altro figlio di un medico in servizio sulle ambulanze del locale 118, alla morte.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: