Taormina: è lotta all’abbandono di rifiuti

Taormina, 10 ottobre

Continua la lotta contro l’abbandono di rifiuti. Nelle ultime ore sono stati ben due i verbali di contestazione elevati ai sensi dell’ordinanza sindacale n. 7/2019 a firma del sindaco Bolognari per un importo di euro 400 ciascuno. La polizia locale infatti a seguito di accertamenti condotti dal vice comandante è riuscita a risalire al produttore dei rifiuti rinvenuti nel letto del torrente Santa venera durante la recente attività di volontariato promossa dal locale circolo di Legambiente.

Nella circostanza unitamente ai giovani studenti del plesso scolastico di trappitello la polizia locale aveva rinvenuto alcuni Sacchi in plastica contenuti r.s.u.. l’ispezione del rifiuto portava alla luce dei certificati assicurativi intestati ad un giovane taorminese il quale successivamente convocato presso gli uffici del comando di polizia locale non era in grado di giustificare l’accaduto.

Il secondo verbale è frutto di alto senso civico da parte di un cittadino taorminese il quale puntualmente denunciava alla polizia locale con documentazione fotografica l’abbandono incontrollato di plastica e sfalci di potatura posti in essere da un cittadino taorminese nella centralissima via Pirandello. Grazie ad accertamenti eseguiti tramite targa del veicolo del soggetto la polizia locale risaliva al materiale autore dell’illecito il quale una volta convocato presso gli uffici ammetteva le proprie colpe.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: