Antoci, basito da conclusioni Antimafia

“Sminuisce pure il lavoro della Dda di Messina”

2 ottobre – “Rimango basito di come una Commissione, che solo dopo tre anni si occupa di quanto mi è accaduto, possa arrivare a sminuire il lavoro certosino e meticoloso che per ben due anni la Dda di Messina e le forze dell’ardine hanno portato avanti senza sosta, ricostruendo gli accadimenti con tecniche avanzatissime della Polizia Scientifica di Roma e che oggi rappresentano per l’Italia un fiore all’occhiello”. Lo dice l’ex presidente del parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci, dopo la relazione della commissione antimafia siciliana.
 “Non potrà mai il presidente Fava trovarmi d’accordo – prosegue Antoci – su quanto espressomi durante la mia audizione, quando mi affermò che i magistrati e le Forze dell’Ordine hanno lavorato male. Non è così, proprio non è così… Hanno invece dato il massimo di quello che potevano dare, mettendo le migliori intelligenze in campo e le migliori ultime tecniche investigative e informatiche esistenti. Non si fa politica giocando con la vita delle persone, dando spunti a delegittimatori e mascariatori. Bisogna essere rigorosi e cauti, ci va di mezzo la sicurezza e la vita della gente”.  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: