“Riparo Pesca” e bonifica torrente Papardo: Serena Giannetto presenta un’interrogazione

Messina, 6 agosto 2019

Il progetto “Riparo Pesca”, nell’ambito del Bando pesca misura 1.43 PO FEAMP 2014-2020 , che prevede anche la bonifica del torrente Papardo a Ganzirri è stato presentato a maggio di quest’anno, e da allora non se ne è saputo più nulla. La consigliera Giannetto del Movimento 5 Stelle ha così presentato un’interrogazione per conoscere se e quando si preveda di iniziare i lavori.

Oggi ho presentato una nuova interrogazione chiedendo all’amministrazione di essere informata  riguardo l’esistenza di un eventuale  cronoprogramma che porti alla realizzazione dell’opera e di esser messa a conoscenza di quali organizzazioni di categoria e del comparto pesca siano state coinvolte in tale iniziativa.

Il progetto, presentato in una conferenza a Maggio, già oggetto di una mia interrogazione, potrebbe avere un ruolo chiave per lo sviluppo economico, e non solo, della nostra città.

Infatti a Ganzirri, precisamente nella zona torrente Papardo, grazie all’ accesso  di un finanziamento di circa tre milioni e 300 mila euro si potrebbe realizzare  un approdo ed un riparo pesca per “le nostre” feluche. Imbarcazioni tipiche messinesi, che sono un patrimonio da tutelare e che ne esaltano la nostra storia e le nostre tradizioni.

Sempre nelle stessa interrogazione, ho ribadito la necessità della realizzazione di alcuni interventi nel territorio dove il porticciolo dovrebbe nascere, quali la Bonifica del torrente Papardo e la messa in sicurezza delle aree circostanti, già precedentemente attenzionati dal consigliere circoscrizionale Francesca Mancuso (M5S).

Tali azioni, slegate dalla realizzazione del progetto, dovrebbero rientrare nell’ambito di interventi di manutenzione ordinaria di cui la nostra amministrazione dovrebbe farsi carico al fine di salvaguardare l’incolumità pubblica.” .

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: