Giostra: Mercato di nuovo in strada? De Luca dice (inspiegabilmente) SI, ma decide il Consiglio

Messina, 2 luglio 2019

Mercato di Giostra: tutto da rifare? Sembrerebbe di si e solo per qualche commerciante che si lamenta e per il sindaco De Luca che li asseconda. Così anni di battaglie per liberare una strada, il viale Giostra, che peraltro è diventato anche snodo autostradale, vengono vanificate e gettate alle ortiche. Un si quello di De Luca che è inspiegabile quanto temerario e preoccupante, se non fosse che a decidere il tutto non è il sindaco ma il Consiglio Comunale. “Area chiusa”? “Parcheggi difficili”? Si in effetti l’aver destinato un’area definita e controllabile potrebbe star poco bene a qualcuno. Ma a chi ci chiediamo? E per quanto riguarda i parcheggi dobbiamo anche dire che quel che accade nel giorno di mercato è un viale Giostra che si restringe e si rallenta con grande difficoltà per chi vuol raggiungere l’ingresso autostradale. Cosa cambierebbe se il mercato tornasse dov’era prima? Si bloccherebbe una parallela di sfogo del viale Giostra, mentre quella principale si riempirebbe delle solite auto di avventori: un danno importantissimo per la circolazione stradale.

Il “SI” di De Luca è “notificato” dal solito post con tanto di foto alla “volemose bene”, con una abbraccio tra commercianti e De Luca. Questo il post in questione:

Si è svolto oggi pomeriggio alla presenza del Sindaco, dell’Assessore alle attività produttive Musolino, dei dipartimenti Mobilità Urbana, Servizi alle Imprese e Manutenzioni Immobili Comunali, il confronto con i rappresentanti del Mercato area ex Mandalari per l’esame della proposta di spostamento del mercato sul viale Giostra lungo il tratto dal viale Garibaldi fino al Viale Regina Elena.
I rappresentanti hanno lamentato la situazione di grande sofferenza economica del mercato area ex Mandalari, collocato in un’area chiusa, difficilmente raggiungibile e prova di parcheggi a corredo.
Per questa ragione hanno chiesto all’Amministrazione di valutare la fattibilità, da un punto di vista tecnico e normativo, dello spostamento lungo la sede stradale.
Dopo gli opportuni approfondimenti riteniamo che lo spostamento sia possibile e il tavolo si è aggiornato a giovedì per elaborare la nuova possibile collocazione.
Gli operatori del mercato sono stati informati fin dall’inizio che sulla proposta di spostamento è chiamato a pronunciarsi il Consiglio Comunale e hanno preannunciato che chiederanno un confronto con il Presidente del Consiglio Comunale e i capogruppo per rappresentare le loro gravi difficoltà economiche e le loro esigenze. 
È stato inoltre chiarito che l’Amministrazione ha previsto le somme per la riqualificazione dei mercati cittadini, ribadendo che ogni attività è subordinata al ripristino delle condizioni di legalità e al recupero della morosità pregressa, per la quale è in corso la notifica delle ordinanze di sospensione delle licenze commerciali”.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: