Messina: 27enne arrestato in flagranza di reato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Messina, 24 luglio 2019

Ieri mattina, i Carabinieri della Compagnia di Messina Sud, nell’ambito dei servizi “Periferie Sicure”, finalizzati ad implementare il senso di sicurezza nella zona sud del Capoluogo peloritano, con il particolare obiettivo del contrasto ai reati di spaccio di sostanze stupefacenti, hanno arrestato, in flagranza di reato, il 27enne messinese M.A., ritenuto responsabile di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio.

A destare i sospetti dei militari erano stati i movimenti rilevati, nel corso degli ultimi giorni, intorno all’abitazione del giovane, nel rione Gazzi. Pertanto ieri pomeriggio è stata svolta una perquisizione domiciliare nell’abitazione, nel corso della quale i Carabinieri hanno rinvenuto 3 involucri di cellophane contenenti sostanza stupefacente del tipo marijuana, per complessivi 162 grammi, un bilancino di precisione ed una somma in contanti, ritenuta provento di attività illecita.

La sostanza stupefacente, il bilancino ed il denaro sono stati sequestrati mentre il giovane è stato arrestato, in flagranza di reato, in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Ultimate le formalità di rito, l’arrestato,  su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa del processo con rito direttissimo.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: