Spadafora: Festa di San Giuseppe, fervono i preparativi ma si restringe l’area dedicata. “Sicurezza” dice il Sindaco.

Spadafora (Me), 10 luglio 2019

Partirà il 18 luglio e si concluderà il 21 la consueta festa per il santo patrono di Spadafora, intitolata a San Giuseppe. I preparativi fervono per un evento religioso e di comunione ed incontro per tutti gli spadaforesi che vedrà il momento clou dei festeggiamenti nella giornata di domenica 21 luglio con la processione della statua di San Giuseppe che, circondata di fiori,  verrà portata a  spalla per le vie del paese e seguita dal parroco , padre Giovanni Sottile, dal Sindaco Tania Venuto , i consiglieri di maggioranza e di minoranza, gli assessori, gli esperti  e tutti i componenti dell’Amministrazione Comunale insieme a tantissimi fedeli, fino al momento, molto suggestivo, in cui la stessa statua sarà fatta “ballare” e “ saltare”, secondo una tradizione popolare e religiosa che affonda le sue radici in tempi molto antichi,  in mezzo ad una folla esultante , prima dell’entrata nella storica chiesa dedicata proprio al Santo ,il tutto al suono della Banda Musicale “Città di Spadafora” diretta dal Maestro Antonino Scibilia.

Una festa però quest’anno che vede l’area dedicata agli stands espositivi ridotta rispetto al passato. I banchi espositivi saranno disposti a partire dalla zona confinante il Comune di Venetico, in direzione nord,  fino alla via Carrara e che nella zona che va dalla via Roma fino alla via Carrara, punto in cui si concluderà l’esposizione,  saranno disposti solo sul marciapiede.

Gli stands saranno, però, allestiti anche in tutto il centro storico, cioè la piazza Vittorio Emanuele III e la via adiacente ad essa che porta il suo stesso nome.

Motivi di sicurezza e per garantire al meglio l’incolumità dei cittadini – spiega il sindaco di Spadafora Tania Venuto circa l’area più contenuta riservata agli stands – Vista la grande affluenza di persone , ho fatto una riunione con i sindacati degli espositori , con i quali si è concordata una nuova disposizione degli stands che garantirà maggiore ordine e pulizia durante i festeggiamenti. I sindacati stessi inoltre si sono impegnati a portare degli steward addetti  alla vigilanza costante , che garantiranno controlli circa l’osservanza delle norme . Per la sicurezza e l’ordine e per contrastare il fenomeno dell’ ambulantato selvaggio ho inoltre già chiesto un incontro con il Prefetto di Messina e le più alte cariche , tra cui il Capitano dei Carabinieri e la Guardia di Finanza per coordinarsi sulle varie misure da adottare. Per garantire  la pulizia, il comune ha ancora messo a disposizione  un camion della ditta Siculcoop che passerà tutti i giorni per ritirare i rifiuti già differenziati dagli stessi espositori, i quali hanno si sono impegnati a lasciare , alla fine dei festeggiamenti ,  i loro posti assegnati in perfetto stato di pulitura , ordine e decoro” ha concluso il sindaco.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: