Messina, 15 giugno 2019

La povera mucca che chiameremo “Bianchina”, ritrovata legata alla cancellata dell’ingresso del condominio di via Buganza / via Lombardia rischia l’abbattimento. L’incolpevole animale, in base al Reg CE 494/1998, in caso impossibilità di rintracciare il legittimo proprietario sarà trattata come “carne non tracciabile”, ovvero abbattuta ed il suo corpo distrutto. La legge lo impone, ma se un congruo numero di cittadini esprimessero parere contrario? Se questi volessero salvare “Bianchina”? Forse il povero animale potrebbe salvarsi . Il tempo stringe: tutto accadrà lunedì prossimo…

Leave a Reply

  • (not be published)