Cancelleri (M5S) risponde a Falcone: “Su Cmc vorrebbe fare il protagonista ma è rimasto colpevolmente spettatore”

PALERMO (29 giugno 2019) – “Veramente bizzarra e maldestra la posizione dell’assessore Falcone sulla Cmc: tenta di smontare irresponsabilmente il risultato ottenuto grazie all’impegno del governo nazionale e con un costante impulso da parte di tutti i portavoce siciliani del Movimento 5 Stelle”. Lo dice il deputato regionale del Movimento 5 Stelle, Giancarlo Cancelleri, che aggiunge: “Falcone tenta di creare allarmismo, ovviamente finto, sui fondi insufficienti: sono stati stanziati 12 milioni per il 2019 e 33,5 per il 2020, e il fondo sarà ulteriormente rimpinguato con lo 0,5% dei ribassi delle gare. Falcone usa inoltre lo spauracchio della rescissione del contratto con la Cmc: chiunque si rende conto che è un’assurdità e causerebbe un danno gravissimo proprio nel momento in cui il problema è stato veramente risolto dal decreto Crescita, e questo anche grazie alla pazienza del Comitato dei creditori che in noi ha riposto fiducia. Perché la Regione non ha rescisso il contratto un anno fa, quando la Cmc stava cominciando a non pagare più i propri fornitori? La verità è che Falcone recrimina oggi un posto da protagonista in una storia in cui è rimasto colpevolmente a fare lo spettatore”. 

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: