#salviamobianchina: trovato chi la adotterebbe. Adesso è tutto in mano alla burocrazia.

Messina, 16 giugno 2019

Perché uccidere un animale sano? E soprattutto incolpevole. Lei, Bianchina, la mucca ritrovata ieri mattina legata al cancello di un condominio in centro città, non può parlare ed allora vogliamo farlo noi per lei. Notizia di oggi è che c’è un allevatore che la adotterebbe scongiurandone l’uccisione, visto che del proprietario non vi è traccia. Il promotore di questa proposta è Francesco Bertuccio, persona sempre sensibile ai temi sociali, non solo delle persone ma anche degli animali. E’ però una corsa contro il tempo. La mucca Bianchina si trova già al macello NISI CARNI di Fiumedinisi e domattina potrebbe già essere abbattuta. Per avere l’autorizzazione all’adozione è necessario lo sta bene dell’ASP e della Prefettura passando per il Sindaco. Noi a Cateno De Luca abbiamo scritto. Speriamo in un miracolo. Un animale salvato da morte ingiusta è una piccola battaglia di giustizia, un piccolo mattone di moralità.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: