Festa Sant’Antonio: Questura vieta bombole gas ad ambulanti e questi chiudono le tende per protesta

Messina, 16 giugno 2019

Momenti di tensione ieri alla Festa di Sant’Antonio. La Questura ha ordinato lo spegnimento ed il non utilizzo delle bombole del gas agli ambulanti che ne facevano uso. Questi ultimi hanno protestato dichiarando che sarebbero così stati impossibilitati a svolgere il loro lavoro. Ma l’uso di bombole in zone affollate è pericoloso e potrebbe innescare esplosioni, anche a catena laddove vi sono più apparati dello stesso tipo, proprio come ieri sera. E’ così intervenuto il Sindaco De Luca con l’assessore Musolino con il supporto della Polizia Municipale, ma la situazione è degenerata in una protesta senza precedenti: i commercianti ambulanti hanno abbassato le tende per protesta rimanendo chiusi. D’altronde senza poter usare il gas delle bombole poco altro vrebbero potuto fare. La via Santa Cecilia si è così trasformata in un lungo corridoio di bancarelle chiuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *