MESSINA. Un maxi schermo in città per assistere alle tappe finali del Giro d’Italia e in particolare alla performance del messinese Vincenzo Nibali, autentica leggenda sportiva che potrebbe salire per l’undicesima volta sul podio di un “Grand Tour”: un traguardo raggiunto fino ad ora solo da pochi campioni come Merckx, Anquetil, Hinault e Gimondi. È la richiesta avanzata in Commissione Sport all’Amministrazione dal capogruppo del M5S Andrea Argento, che intende dare quanta più visibilità possibile a un evento tra i più importanti del mondo, seguito ad ogni latitudine.

«Il nostro illustre concittadino Vincenzo Nibali – spiega – sta continuando a scrivere pagine importantissime nella storia di questo nobile sport, che purtroppo spesso non riceve le attenzioni che dovrebbe. A fronte del successo riscontrato dalla finale di “Amici”, proiettata in pubblico su richiesta del collega Paolo Mangano, – prosegue – ritengo doveroso dare la possibilità anche ai tantissimi messinesi amanti del ciclismo di assistere pubblicamente alla manifestazione, che avrà un nostro conterraneo come assoluto protagonista. Si tratta di un campione conosciuto e amato in ogni angolo del globo ed è nostro dovere, in quanto rappresentanti della cittadinanza, promuovere il più possibile le sue imprese. A tal proposito, mi sarei aspettato una maggiore attenzione al nostro campione, al quale non è stato fatto neanche un pubblico augurio prima della partenza del Giro, né è stata invitata pubblicamente la città a sostenerlo. Senza nulla togliere al valore del giovane Alberto Russo, al quale auguro una lunghissima carriera piena di successi, ritengo che un evento come il Giro debba avere quantomeno la stessa visibilità, con la dovuta promozione da parte del Comune. Sono certo – conclude – che l’Amministrazione si mostrerà sensibile alla richiesta del M5S anche in questo caso,  dando seguito a quanto già fatto dalla precedente Giunta nel luglio del 2014, quando venne installato un maxischermo nel Salone delle Bandiere di Palazzo Zanca».

Leave a Reply

  • (not be published)