DIFFERENZIATA PORTA A PORTA, PER LA FIADEL QUALCHE DUBBIO

Messina, 3 maggio 2019

Con una nota a firma del responsabile Igiene Ambientale, Ferdinando Vento, la FIADEL ha chiesto un incontro urgente a Messina Servizi Bene Comune sull’avvio del servizio di raccolta PAP (Porta a Porta).

Nel lamentare la mancata convocazione del proprio rappresentante ad una riunione svoltasi nei giorni scorsi e la mancata consegna di documenti più volte richiesti (fra cui il Documento di Valutazione Rischi obbligatorio per legge), la FIADEL sottolinea come il ritardo dell’avvio della campagna informativa (che non può ad avviso del sindacato limitarsi ai mezzi di comunicazione), della distribuzione dei kit e della fornitura dei mezzi rischia di far partire con il piede sbagliato il complesso servizio.

Un capitolo a parte per il personale che negli ultimi giorni è stato oggetto di spostamenti e affidamento di mansioni che non vengono giudicati in linea né con le corrette relazioni industriali né con la necessità di garantire un’organizzazione del lavoro coerente con gli obiettivi che si intendono raggiungere.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: