Si è ucciso a taormina lo scrittore Sergio Claudio Perroni. Con un colpo di pistola in strada.

Taormina (Me), 25 maggio 2019

Ha posto fine alla sua vita a 63 anni, in modo drammatico, lo scrittore Sergio Claudio Perroni. Si sarebbe sparato un colpo di pistola che gli è costato la vita. Perroni ha preso la sua decisione di togliersi la vita recandosi nella strada di Taormina che si trova proprio sotto l’Hotel San Domenico, dove stamattina, in via Roma, è stato ritrovato. I rilievi del caso sono stati effettuati dagli agenti del Commissariato di PS di Taormina, diretti dal vice questore Fabio Ettaro. Si indaga per far luce sulla dinamica del tragico gesto. Perroni era un personaggio molto conosciuto nel mondo della letteratura e culturale italiano.

Sergio Perroni è stato autore di molti libri come “La bambina che somigliava alle cose scomparse, “Entro a volte nel tuo sonno”, “Il principio della carezza”, “Renuntio Vobis”, “Non muore nessuno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *