Memorial Day 2019 a Messina: Polizia e Scuola ricordano le vittime della mafia

Messina, 10 maggio 2019

La Segreteria Provinciale SAP Messina ha tenuto oggi pomeriggio, presso i campi di calcio della SSD Fair Play “Cristo Re”, celebrerà il Memorial Day per ricordare tutte le vittime della mafia, del terrorismo, del dovere e di ogni forma di criminalità, con un Torneo di Calcio a cui hanno preso parte 4 squadre composte da agenti della Polizia di Stato di tutta la provincia.
L’iniziativa della Segreteria Provinciale, si inserisce nell’ambito del Memorial Day 2019, organizzato dalla Segreteria Nazionale e dall’Associazione culturale Memorial Day SAP denominato “il cammino della memoria della verità e della giustizia”. Una marcia di uomini e donne che seguendo l’itinerario della cosiddetta via Micaelica, partiti da Piazza San Pietro il 5 maggio, giungeranno a Monte Sant’Angelo, nel Gargano, presso il Santuario di San Michele Arcangelo (Patrono della Polizia di Stato) il 18 maggio. All’itinerario si aggiungeranno anche le “Staffette ciclistiche della Memoria” che da varie città d’Italia, tra cui quella messinese che parteciperà con 3 ciclisti, confluiranno anch’esse presso Monte Sant’Angelo.
Il Memorial Day di Messina, che la Segreteria Provinciale del SAP ha organizzato dall’indomani delle stragi di Capaci e Via D’Amelio del 1992, ha visto quest’anno la partecipazione dell’Istituto comprensivo “Cannizzaro – Galatti” nell’ambito di un percorso sulla legalità che ha visto i piccoli alunni impegnati in diverse attività didattiche finalizzate in particolare quest’anno alla Sicurezza Stradale e uno stage sul Bullismo con riflessioni per Conoscere, Capire e Prevenire il fenomeno.

La manifestazione si è articolata in vari momenti celebrativi: una breve cerimonia religiosa, officiata dal Cappellano della Polizia di Stato di Messina, ha ricordato tutte le vittime della mafia, del terrorismo, del dovere e di ogni forma di criminalità. A seguire, gli alunni dell’Istituto Scolastico, hanno cantato l’inno nazionale che ha dato ufficialmente avvio alla manifestazione e  con la presentazione degli elaborati sviluppati nell’arco dell’anno scolastico. Durante lo svolgimento del torneo di calcio i bambini sono stati intrattenuti con attività pratiche di tecniche basilari antibullismo, tenuto da personale specializzato. Le squadre partecipanti sono state premiate dal Questore di Messina Calvino.

Il senso di questa manifestazione si trova nel ricordare chi ha pagato con il sacrificio della propria vita la difesa del Nostro Paese, del rispetto delle regole, della legalità e degli ideali di pace
e civiltà. Per tutti i colleghi vittime del dovere a tutela della sicurezza, della brava gente; ed a quanti più in generale sono stati uccisi in maniera meschina e brutale perché rappresentanti delle istituzioni o per avuto il coraggio di denunciare e di alzare la testa dinanzi alla criminale arroganza mafiosa.
Lo scopo del coinvolgimento delle scuole e delle giovani generazioni ha come finalità di infondere in loro, che rappresentano il nostro futuro, il seme della legalità e della memoria, affinché nessuno sia dimenticato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *