VICENDA MERCATO ZIR – UIL: “Indegna ed odiosa vendetta del Sindaco De Luca nei confronti di Gazzetta del Sud”

Messina, 1 aprile 2019

“L’indegna ed odiosa vendetta ordita dal sindaco De Luca nei confronti della Gazzetta del Sud e di Rtp, consumata con la chiusura degli accessi e dei cancelli di via Orso Corbino attraverso il trasferimento del mercato domenicale della Zir, rappresenta l’ultimo gravissimo atto di un personaggio che, ogni giorno di più, manifesta palese inadeguatezza, finanche patologica, ad espletare le delicate funzioni di Sindaco di Messina” lo ha affermato Ivan Tripodi, Segretario generale UIL Messina.

“Pertanto, nel manifestare totale vicinanza ed incondizionata solidarietà alle lavoratrici e ai lavoratori della Gazzetta del Sud e di Rtp, alla proprietà delle testate e a tutte le maestranze delle attività commerciali e imprenditoriali che insistono nell’arteria in questione per il grave danno subito, crediamo che sia venuto il momento di dire basta ad un metodo “amministrativo” caratterizzato da pesantissima allergia al dissenso, da ripicche e da azioni dispotiche che sono antitetiche con le basilari regole della democrazia che fortunatamente, ove De Luca lo disconoscesse, sono vigenti nel nostro Paese” ha continuato Tripodi.

“Inoltre, come se non bastasse, il merito della vicenda è oltremodo grottesco poiché i cancelli di ingresso della Gazzetta e di Rtp sono provvisti di regolare autorizzazione del divieto di sosta. Insomma, una puerile ripicca che, ancora una volta, evidenzia i gravissimi deficit del sindaco De Luca. Lo ribadiamo ancora una volta, Messina, che non è Fiumedinisi, né Santa Teresa Riva, si merita una guida autorevole, credibile e unificante, vale a dire: tutto ciò che De Luca, ogni giorno di più, dimostra di non essere“ ha concluso Ivan Tripodi, Segretario generale UIL Messina.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: