Morte di Vittoria Gatto: disposto l’esame autoptico. Tre indagati per omicidio stradale

Messina, 1 aprile 2019

Vittoria Gatto morì nell’incidente presumibilmente autonomo avvenuto in località Gesso (Messina) il 27 marzo scorso. Nella giornata di domani il Giudice per le Indagini Preliminari, dottoressa Anna Maria Arena, conferirà l’incarico di eseguire l’autopsia sulla salma della donna al dottor Giovanni Andò.

Come si ricorderà la donna dopo essere precipitata in un burrone, all’altezza di una curva in prossimità di Gesso, venne soccorsa ed estratta viva dalle lamiere della sua auto. La donna lamentava solo un dolore ad un braccio. Nulla faceva presagire l’esito infausto che si determinò invece solo circa due ore dopo al Policlinico Universitario di Messina, dove la donna è morta durante un esame di accertamento clinico.

Per la morte di Vittoria Gatto vi sono tre persone iscritte nel registro degli indagati. Si tratta di tre dipendenti ANAS. L’accusa sarebbe di cooperazione nel delitto colposo, previsto dall’art 113 del codice penale e di omicidio stradale, previsto dall’articolo 589 bis del codice penale.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: