Precari comunali: De Luca mantiene la parola data e ricontrattualizza a 32 ore i 76 neostabilizzati

Messina, 20 aprile 2019

Cateno De Luca ha mantenuto la parola data ai 75 +1 precari comunali neostabilizzati . Una Giunta “notturna” di ieri sera ha deliberato la loro ricontrattualizzazione a 32 ore settimanali, traghettandoli così dalle “sabbie mobili” delle 18 e 24 ore, verso le più utili (per il Comune) e più dignitose per i lavoratori 32 ore. Promessa mantenuta dunque, quella annunciata al CSA, il sindacato che da sempre ha seguito l’iter della “Passione” di tutti i precari e che in occasione della stabilizzazione degli ultimi 76 era riuscito a farsi garantire la quasi immediata elevazione del monte ore da 18 a 32. Adesso i 76 precari dovranno attendere la fine del mese di aprile perchè dal primo maggio entri in vigore la delibera di Giunta, mentre da dicembre 2019 l’elevazione oraria arriverà alle canoniche da contratto 36 ore. I sindacalisti Gaetano Giordano e Santino Paladino ringraziano, ricordando però che è ancora aperta la ferita relativa ai precari della ex provincia di Messina, rimasti al palo con il solo rinnovo fino a giugno di quest’anno.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *