Criticità economiche Comune di Spadafora: ennesima interrogazione dei consiglieri di opposizione Lillo Pistone e Pinella Giacobbo

Spadafora (Me), 9 aprile 2019

E’ l’ennesima richiesta con carattere di urgenza di chiarimenti sullo stato di salute economico finanziario dell’Ente Comunale di Spadafora che i consiglieri comunali di opposizione, Lillo Pistone e Pinella Giacobbo, presentano al sindaco Pippo Pappalardo, al Presidente dell’Aula Consiliare, alla Giunta Comunale ed ai revisori contabili. “Speriamo che anche questa non rimanga lettera morta e che l’amministrazione uscente provveda a rispondere come, peraltro, previsto dal TUEL e prima della fine mandato. Siamo molto preoccupati per la situazione finanziaria che l’amministrazione consegnerà dopo il termine del suo mandato. Indipendentemente da chi diverrà sindaco, a noi sta a cuore il bene di Spadafora”, ha detto Lillo Pistone che è anche candidato sindaco con la lista “Rinasce Spadafora”.

“Dopo le dimissioni dell’ultimo Responsabile dell’Area Economico Finanziaria e delle Attività Produttive del Comune di Spadafora, consegnate in data 31 marzo scorso, siamo già a ben quattro responsabili del settore che si sono avvicendati in meno di un anno, sistematicamente dimettendosi dopo solo qualche mese. Qual è il motivo? Queste sistematiche dimissioni non ci fanno ben pensare ed accrescono la nostra preoccupazione” hanno sottolineato Pistone e Giacobbo.

I due consiglieri hanno tra l’altro richiesto di:

–         conoscere se il conto del Tesoriere comunale risulta regolarizzato e verificato alla data del 31 dicembre 2018;

–         sapere se i Revisori contabili hanno effettuato la prevista verifica di cassa alla data del 31 dicembre 2018;

–         conoscere se è stato rispettato il pareggio di bilancio al 31 dicembre 2018;

–         sapere è stata rilasciata la regolare attestazione del rispetto del pareggio di bilancio al 31 dicembre 2018, sottoscritta dal Sindaco, dal Responabile dell’Area Economico Finanziaria e dai Revisori dei Conti;

–         se risultano notificati i decreti ingiuntivi per mancati pagamenti;

–         conoscere quali sono gli importi effettivamente pagati per consumo di energia elettrica negli anni 2017 e 2018;

–         se il Comune di Spadafora si trova alla data odierna in regime di salvaguardia per quanto riguarda gli eventuali pagamenti di consumo di energia elettrica non effettuati;

–         in caso affermativo del punto precedente si chiede di fornire le motivazioni per i mancati pagamenti.

I consiglieri Pistone e Giacobbo, oltre a chiedere notizie del Bilancio di Previsione 2019, del quale non vi è traccia, hanno chiesto risposta scritta e con carattere di urgenza, entro quattro giorni, vista l’imminente scadenza del mandato elettorale dell’Amministrazione diretta dal Sindaco Pippo Pappalardo e dal Vice Sindaco Tania Venuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *