Incidente mortale Villaggio Aldisio: Fatale il sorpasso di un autobus da parte dello scooterista. Autista auto negativo all’alcol e drug test.

Messina, 30 marzo 2019

Distrutte due famiglie in pochi secondi. Il dolore della famiglia del ragazzo morto nello scontro e quello dell’investitore che se lo sarebbe trovato davanti all’improvviso. La velocità ha giocato peraltro un ruolo determinante. Mentre apprendiamo che il 28enne alla guida della fiat Idea che ha travolto ed ucciso Gianluca Cresta è risultato negativo all’alcol tes ed al drug test, veniamo a conoscenza anche di alcuni particolari relativi alla dinamica dell’incidente mortale di oggi pomeriggio. Gianluca avrebbe sorpassato un autobus proprio nel punto in cui in direzione di marcia inversa sopraggiungeva l’auto guidata dall’investitore. In sostanza il guidatore della fiat Idea se lo sarebbe trovato davanti all’improvviso, sbucare da dietro l’autobus. Una circostanza che potrebbe avere il suo peso nel determinare la posizione del ragazzo che ha investito Gianluca. Una tragica fatalità che non ha lasciato scampo alla vittima dello scontro che avrebbe riportato la rottura delle vertebre cervicali. Tra l’altro non avrebbe avuto il casco indossato. Le varie ipotesi e le circostanze sono comunque al vaglio della Magistratura che per il momento ha disposto il sequestro della salma di Gianluca Cresta e che domani deciderà se prevedere l’esame esterno o disporre l’esame autoptico.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: