AccogliMe, il progetto di integrazione dei minori migranti entra nella fase operativa

Messina, 20 marzo 2019

Con l’approdo dell’ultima ammiraglia della flotta Msc, la nave “Bellissima”, giunta ieri al porto di Messina  si è dato ufficialmente inizio per l’anno 2019 al progetto AccogliMe, nato con un protocollo d’intesa firmato a giugno 2018 su iniziativa dell’Autorità Portuale di Messina, che ne ha curato anche il coordinamento e la programmazione attuativa, insieme alla Città Metropolitana (Servizio “Turismo” della V  Direzione “Sviluppo Economico e Politiche Sociali”), il Comune di Messina con gli Assessorati alle Politiche Sociali e Migrazioni e al Turismo, l’Istituto Tecnico Economico Statale “A.M. Jaci” e la Cooperativa Sociale Onlus Medihospes.

Il progetto, che riguarda complessivamente 15 ragazzi,  con il presidio della postazione del punto informativo all’interno del terminal croceristico dell’area portuale è entrato così nella fase esecutiva.

Ad accogliere i turisti c’erano dunque due ragazzi migranti minori tutorati e affiancati da due responsabili dell’Ufficio Informazioni turistiche della Città Metropolitana e da due studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale Jaci.

I croceristici sbarcati dalla nave sono stati piacevolmente sorpresi oltre che dalla presenze di un gruppo di canterini che hanno dato vita a canti e balli tipici della nostra terra, anche dal fatto di aver avuto la possibilità di fornirsi, prima della visita turistica, di cartine della città e di preziose informazioni al fine di ottimizzare la loro sosta a Messina.

Da segnalare, sicuramente, la capacità e l’entusiasmo nella partecipazione dei giovanissimi migranti accolti nella nostra città solo pochi mesi fa e oggi, già in grado, di accogliere a loro volta i turisti.

Le loro informazioni, in lingua inglese, francese ed anche italiana, sono state gratificate dall’apprezzamento espresso dai croceristi stessi.

No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: