Comune di Messina: precari alla svolta finale. Stabilizzazione dal primo Aprile e ricontrattualizzazione a maggio

Messina, 28 marzo 2019

Sarà il “pesce d’aprile” più gradito della loro vita per i 76 contrattisti del Comune di Messina che lunedì alle 10 sono stati convocati per la sottoscrizione del contratto a tempo indeterminato.

Fra di loro, e questo è un dato che contraddistingue questa fase conclusiva della stabilizzazione degli oltre trecento già dipendenti del Comune, anche una contrattista in servizio alla Città Metropolitana di Messina utilmente collocatasi in graduatoria.

E’ un risultato storico che il CSA, dopo la delusione Dicembre, ha fortemente perseguito presidiando con i propri rappresentanti i corridoi di Palazzo Zanca fino agli ultimi giorni che sono stati determinanti per l’approvazione degli obiettivi del PEG (Piano Economico di Gestione) che pertanto potrà andare in Giunta domani per l’approvazione definitiva facendo così cadere la condizione posta dalla Cosfel di Roma dove il CSA non ha fatto mancare il proprio impulso. Impegno mantenuto dunque da parte del Consiglio e della Giunta, con il fondamentale apporto degli uffici coinvolti. Il percorso prevede adesso la ricontrattualizzazione già dal mese di maggio, con l’aumento delle ore e soprattutto, dal 1 gennaio 2020, l’entrata a regime della stabilizzazione con la stipula dei contratti full time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *