POTATURE – De Luca. “finalmente si respira”. Esulta il sindaco per l’unica cosa davvero portata in fondo.

Messina, 14 febbraio 2019

Fare il sindaco a Messina non è cosa facile, e anche se De Luca “il sindaco lo sa fare“, deve essersene accorto chiaramente.

Dopo la perdita delle pazienze ed il fuoco sparso in giro, tanto da essere additato quale novello Nerone dal quotidiano locale, De Luca, così si ristora e si rallegra con sé stesso per la ritrovata luce degli ampi spazi di piazze, come piazza San Vincenzo, e di vie, come la Tommaso Cannizzaro, che in effetti hanno davvero un altro aspetto. Bravo De Luca, ma ancor più bravo Saverio Tignino, agronomo esperto ed incaricato del Comune di Messina che è riuscito laddove un certo Giaimi non riuscì, con fondi più limitati, messi a disposizione dalle casse asfittiche dell’allora assessore Ialacqua. Bravo a Tignino che è riuscito a portare in fondo fin’ora, ma sta ancora continuando, l’unico punto di programma del sindaco senza se e senza ma, Cateno De Luca.

Forza sindaco, la strada è ancora lunga, ma almeno una cosa è fatta, quasi.

Saverio Tignino

Post Tags
Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: