PRECARI COMUNALI: documenti inviati ma c’è l’incognita bilancio in Consiglio Comunale

Messina, 14 febbraio 2019

Il sindacato CSA, a firma di Gaetano Giordano e la FP-CGIL con Previti, fanno sapere in una nota che i documenti necessari ad ottenere il parere della COSFEL, che si riunirà il prossimo 26 febbraio, sono stati inviati.

Così il bilancio preventivo 2019/2021, deliberato però solo in Giunta ed il Piano Triennale dei fabbisogni del personale 2019/2021, sono arrivati a Roma tramite PEC inviata ieri, dunque in tempo per essere inserita nell’Ordine del Giorno della Commissione Ministeriale per il parere sulla stabilizzazione degli ultimi 76 precari comunali. Ma la Commissione potrà prendere atto del documento ancora non ufficiale, quello del bilancio, in quanto ancora non “arricchito” dei molti emendamenti, annunciati in Consiglio Comunale, che saranno certamente presentati dai consiglieri.

Una cosa è il bilancio consuntivo votato in fretta e furia a dicembre dell’anno scorso, cosa ben diversa è il bilancio preventivo, dice Felice Calabrò, intervistato stamattina a L’IRRIVERENTE, non si aspetti il sindaco gli stessi tempi del consuntivo. Il Bilancio di Previsione è un documento politico che dovrà arricchirsi di ogni proposta che il Consiglio riterrà di proporre. Certo è che se il documento per il quale si attende il parere dei Revisori, fosse in linea con quanto la mia parte politica si attende, da parte nostra non ci sarebbe da fare altro che approvarlo. Ma è una cosa da vedere in fase di analisi solo quando approderà in Consiglio Comunale con il parere dei Revisori Contabili“. Tempi lunghi dunque che non promettono altrettanto tempi brevi per il transito dei lavoratori precari restanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *