SPADAFORA: Dipendenti comunali senza stipendio del mese di gennaio. Interrogazione di Pistone e Giacobbo

Spadafora (Me), 9 febbraio 2019

Quando non viene onorato un debito per un qualsiasi motivo è corretto avvisare il creditore e spiegarne i motivi.

Fermo restando che ciò non dovrebbe mai accadere ma che ad un’azienda e ad un privato, stante la crisi, può avvenire, mai dovrebbe incorrere in ciò un ente pubblico, a meno che non vi siano gravi, importanti ed indifferibili e motivati problemi.

Ed invece al Comune di Spadafora accade che ad oggi gli stipendi del personale dipendente di competenza del mese di gennaio del 2019 non siano stati ancora a tutt’oggi pagati e che non sia stata fornita alcuna spiegazione agli interessati. Tante famiglie, quindi, con rate, mutui da pagare, spesa per la famiglia da fare, sospese nel limbo dell’incertezza e della preoccupazione, appese alla domanda “ma che sta succedendo al Comune di Spadafora?“.

Nessuna comunicazione e nessuna spiegazione è pervenuta, così come non è pervenuto il bonifico sui conti correnti dei dipendenti comunali.

Ci ha pensato allora il consigliere comunale del Gruppo Misto, Lillo Pistone, che con la collega Giuseppina Giacobbo, si è recato all’ufficio ragioneria per avere lumi sulla situazione, ma la risposta è stata alquanto evasiva dunque non soddisfacente. La dirigente del settore, dottoressa Guglielmo, avrebbe addotto problemi “di natura tecnica” non meglio specificati, quale motivazione del mancato pagamento degli stipendi al personale. “ Non è dato sapere, ad oggi, quale sia la difficoltà tecnica che abbia impedito alla dirigente di provvedere al saldo delle spettanze dovute, ed inoltre sembra che nessuna contromisura sia stata messa in atto né dalla dirigente né dal sindaco, nonché assessore al bilancio, dottor Giuseppe Pappalardo, lasciando pertanto a tutt’oggi i dipendenti comunali e le loro famiglie nell’incertezza più assoluta.” dichiara Lillo Pistone da noi chiamato telefonicamente, “i nostri concittadini hanno bisogno di risposte immediate, prosegue  Pistone, ed è a tal proposito che io e la collega Giacobbo abbiamo provveduto a presentare in data odierna un’interrogazione urgente al sindaco ed al segretario generale affinché si chiariscano per iscritto i motivi reali che hanno determinato questo estremo disagio per tutti i dipendenti comunali“.

Questo è solo uno dei tanti problemi del Comune di Spadafora, evidenziati, peraltro, dallo stesso consigliere Lillo Pistone: “Ricordo a tutti che a Spadafora i lavori del Corso sono fermi da settimane a causa del mancato pagamento degli stati di avanzamento alla ditta assegnataria dell’appalto, che da svariati mesi il Comune è indietro con il pagamento delle forniture di energia elettrica, e che gli ultimi disservizi circa la raccolta dei rifiuti che hanno visto le porte della discarica di Lentini chiuse per Spadafora per morosità, anche se risolti temporaneamente dal sindaco Pappalardo e dalla sua Giunta, permangono e non tarderanno a ripresentarsi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *