Sicilia:sindacati,Regione intervenga su ‘dramma’ ex province Indetto per domani sit in davanti all’Assessorato all’Economia

PALERMO, 7 FEB – “Il silenzio della politica sulla situazione drammatica delle ex Province non ci sta bene. Il nostro appello è rivolto a tutti: parlamentari regionali e nazionali, di maggioranza o di opposizione, con ruoli istituzionali o meno. Serve un’azione coordinata e condivisa e l’impegno di ognuno per lavorare a una norma ‘salva-Province”.

Lo affermano Cgil, Cisl e Uil, e le federazioni della Funzione pubblica, in una nota congiunta in cui annunciano la prossima mobilitazione dei lavoratori. I segretari generali Michele Pagliaro e Gaetano Agliozzo di Cgil e Fp Cgil, Mimmo Milazzo e Paolo Montera di Cisl e Cisl Fp, Claudio Barone ed Enzo Tango di Uil e Uil Fpl hanno convocato un sit in per domani, a partire dalle ore 14.30, davanti all’Assessorato all’Economia a Palermo, per protestare contro “l’assenza di risposte da parte del Governo regionale sulla gravissima situazione economica e finanziaria che permane in tutte le ex Province della Regione Siciliana, ormai a rischio dissesto”.

“La Regione – dicono – ci incontri e ci indichi quali interventi è pronta a mettere in campo e quanti altri ne servono, anche a livello nazionale, per risolvere una situazione che ormai è divenuta insostenibile e impedisce il pagamento degli stipendi ai lavoratori e l’erogazione dei servizi ai cittadini”. (ANSA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *