Renato Accorinti: “Ecco la mia idea di Città Cardioprotetta” e con l’appoggio del Ministro della Salute

Messina, 21 gennaio 2019

Renato Accorinti ha mantenuto la promessa. Fa molto piacere poterlo dire e non poteva, d’altronde, che essere così. Alla fine eccolo all’Ordine dei Medici, location perfetta, schierare gli 11 defibrillatori acquistati con fondi propri dalla Philips, presente con alcuni dirigenti regionali e nazionali. “Ecco la nostra idea di Città Cardioprotetta. Ma è solo l’inizio, ha detto Accorinti, alla nostra iniziativa si sono uniti in tanti, dai Carabinieri, alla Caronte & Tourist, dalla Coedmar con Blandina, fino ad una scuola“.

Renato Accorinti con il Presidente dellOrdine dei Medici, Giacomo Caudo

Integrerà, infatti, la presenza di defibrillatori sulle proprie navi, la Caronte & Tourist, la Coedmar li posizionerà su tutti i posti di lavoro in cui l’azienda è presente, i Carabinieri, invece ne avranno uno per ogni caserma a disposizione dei cittadini. In particolare proprio all’esterno di 9 caserme dei Carabinieri sarà posizionato uno ciascuno degli undici Defibrillatori dell’ex sindaco di Messina, riposto in una teca di plastica pronto per l’uso.

No, il vandalismo non ci preoccupa, per due motivi, ha detto Accorinti, in primo luogo per la presenza dei Carabinieri ed in secondo luogo perchè siamo certi della sensibilità dei cittadini in casi come questi. Salvare anche una sola vita è un bene insostituibile“.

Degli undici defibrillatori anche uno al Comune di Messina ed uno alla città di Reggio Calabria, voluto proprio da Accorinti: “come simbolo, ha detto, di quanto abbiamo voluto fare durante la nostra gestione della Città, con l’obiettivo di unire le due sponde dello Stretto“, ha concluso il professor Accorinti.

Un defibrillatore anche a Filicudi, come consigliato dal 118 al professore, e poi il progetto formativo di operatori che li sappiano utilizzare, che verrà curato proprio dal personale del 118, dell’Ordine dei Medici, degli Infermieri e dei Farmacisti e dalla Misericordia. Soddisfazione anche della Curia di Messina, presente con un proprio rappresentante alla conferenza stampa.

A conclusione della conferenza stampa il messaggio del Ministro della Salute, Giulia Grillo che ha avuto parole di apprezzamento e sostegno per l’iniziativa di Renato Accorinti, auspicandone la contaminazione in tutte le altre città d’Italia.

Il saluto del Ministro della Salute, Giulia Grillo
Post Tags
Share Post
No comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: