SALVA MESSINA CALCIO: interrogazione del consigliere Salvatore Sorbello.

Messina, 8 gennaio 2019

La squadra del Messina Calcio verserebbe in una ” situazione di assoluto disastro”, lo scrive Salvatore Sorbello consigliere del Comune di Messina, gruppo Misto, “che, sotto il profilo calcistico, continua il consigliere, “vede la nostra squadra ed i nostri colori giallorossi essere umiliati costantemente  e soffrire sotto le redini di una gestione fallimentare in relazione ai risultati  che oscurano il trascorso calcistico e la passione di un’intera città che non ha mai fatto mancare il proprio apporto alla squadra della propria città neanche nei periodi peggiori in tutta la sua straordinaria storia”.

Sorbello è un ex ultrà del Messina, appartenente ai NOCS e non può sopportare che i tifosi abbiano deciso di non seguire più la propria squadra: “Da ex ultra’ del Messina (nocs), lo scrivente sa quanto sofferta sia la decisione dei tifosi di non seguire più la propria squadra anche solo per protesta. La maglia è tutto ciò che interessa ad un vero tifoso e questo la dice lunga su quanto si sia toccato il fondo in questo settore che merita grande attenzione anche  da parte chi svolge ruoli istituzionali e di rappresentanza della città.

A tal fine si chiede quali saranno i futuri provvedimenti che Codesta Amministrazione intende adottare per ridare ai Messinesi segnali concreti di speranza verso la propria squadra di calcio che rappresenta la città e che non merita di subire ulteriori umiliazioni. 

Si chiede a gran voce di predisporre immediatamente gli opportuni tavoli tecnici con la Società titolare della squadra ed i tantissimi  tifosi che sperano in un cambiamento di marcia e che attendono desiderosi di far tornare Messina definitivamente nel calcio che conta e che merita come ha sempre dimostrato”.

Insomma ci pensi il sindaco a salvare “capre e cavoli”:

” Sindaco, metta la fascia da capitano e faccia riportare a Messina il calcio che la città le chiede “, invoca il tifoso Sorbello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *